Vai a sottomenu e altri contenuti

L.R. 27 settembre 2017, n. 22, art. 1, comma 16 – aiuti in favore delle aziende agricole colpite dalla febbre catarrale degli ovini (blue tongue)

Data pubblicazione on line: 15/06/2018

AVVISO

ALLE AZIENDE AGRICOLE SARDE DICHIARATE DALL'AUTORITA' SANITARIA SEDE DI FOCOLAIO DI FEBBRE CATARRALE DEGLI OVINI (BLUE TONGUE) NEL 2017 E, PER LA STESSA ONDATA EPIDEMICA, FINO AL 28 FEBBRAIO 2018.

Si informano gli interessati che sono stati approvati i termini ed i documenti utili per la presentazionedelle domande di aiuto in esecuzione delle direttive di attuazione approvate con la delibera della Giunta Regionale n.14/7 del 20 marzo 2018.

Beneficiari dell'intervento.

Sono beneficiari dell'intervento gli imprenditori agricoli, come definiti dall'articolo 2135 del Codice civile,iscritti nel registro delle imprese agricole della Camera di Commercio, le cui aziende (PMI) siano state dichiarate dall'Autorità sanitaria sede di focolaio di febbre catarrale degli ovini nel corso del 2017 e comunque non oltre il 28 febbraio 2018.

Presentazione delle domande.

Le domande di aiuto potranno essere presentate a decorre dalle ore 10:00 del 11 giugno2018 fino alle ore 12:00 del 11 luglio 2018 e dovranno pervenire al Comune nel quale è censitol'allevamento tramite posta elettronica certificata o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure consegnate a mano presso l'ufficio protocollo comunale . Le domande pervenute al di fuori dei terminisopra stabiliti saranno ritenute non ammissibili.

A tal fine farà fede la data e l'ora della loro ricezione.Le domande di aiuto, firmate dal richiedente, dovranno essere compilate conformemente al modello allegato al presente avviso (Allegato B della determinazione) rendendo tutte le dichirazioni ivi previste.Hanno titolo a presentare la domanda il proprietario o il detentore degli animali. Qualora il richiedente siaesclusivamente il detentore degli animali è necessario allegare alla domanda la dichiarazione di assenso del proprietario, compilata conformemente al modello allegato al presente avviso (Allegato C delladeterminazione).Eventuale richiesta di riesame potrà essere presentata al Comune entro i termini fissati per lapresentazione della domanda di aiuto utilizzando il relativo modello (Allegato D della determinazione).Si richiama l'attenzione sulla dichiarazione, riportata nella domanda, circa l'assoggettabilità o meno dell'aiuto alla ritenuta, secondo quanto previsto dall'art. 55 del T.U. delle imposte sui redditi, approvato con D.P.R. n. 917/86.Si richiama inoltre l'obbligo di allegare alla domanda la fotocopia di un documento d'identità del richiedente in corso di validità.

I MODELLI SONO DISPONIBILI ANCHE C/O L'UFFICIO DELLA POLIZIA LOCALE.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
determinazione n_8012-276 - Allegato B - Modulo domanda di aiuto Formato rtf 12 kb
determinazione n_8012-276 - Allegato C - Dichiarazione di assenso del proprietario Formato rtf 161 kb
determinazione n_8012-276 - Allegato D - Istanza riesame Formato rtf 64 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Vigilanza
Referente: Alessia Angelini
Indirizzo: Via G. Mannu 1, 07034 Perfugas (SS)
Telefono: 079 5639111-5639114 - 5639120
Fax: 079 5639111
Email: vigilanza@comuneperfugas.gov.it
Email certificata: poliziamunicipale@pec.comuneperfugas.gov.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio